Riviste scientifiche fai-da-te

Il mondo della ricerca scientifica, specialmente nel settore umanistico, è un mondo di leggi flessibili. Proprio come, ad Atene, erano non scritte, e flessibili, le leggi che stabilivano che cosa si dovesse intendere per pietas religiosa.

Socrate, accusato di empietà, fu esposto a un giudizio arbitrario – “politico”, si direbbe oggi. Ma avrebbe avuto maggiori garanzie se fosse stato valutato da un collegio giudicante poco numeroso, selezionato tramite concorso o nomina, fortemente specializzato, e composto da magistrati “di carriera” indipendenti?

In un mondo di leggi rigide, certamente sì.. Il giudice specializzato ha infatti un maggior grado di competenza tecnica e di indipendenza: dovrebbe dunque essere meno propenso a emettere sentenze “politiche”. Ma in un mondo di leggi flessibili, la sua posizione di potere, non controbilanciata e regolata da un diritto rigido, gli renderebbe facile assumere atteggiamenti dispotici.

Nel tribunale di Atene, ogni giurato, preso singolarmente, era scientificamente e politicamente debole. La sua forza derivava solo dall’essere parte di un collegio numeroso e di un dibattito pubblico che proseguiva oltre la sentenza. Questo permise a Socrate di vincere la sua causa più importante:  non quella intorno alla sua vita, ma quella sul suo valore scientifico.

In un ambiente di pubblicazione ad accesso aperto, chiunque può diventare un giudice di Atene. Francesca Di Donato, per esempio, ha appena pubblicato un overlay journal dedicato al peer reviewing.

Gli overlay journals sono giornali “copertina”, che selezionano articoli già pubblicati in archivi e siti ad accesso aperto. Che, non “pubblicano” propriamente, ma valutano soltanto.

L’editor di questo particolare overlay journal è un giudice debolissimo: Francesca Di Donato è una delle tante ricercatrici precarie dell’università italiana, che per di più lavora con una accademica minima come me. Nulla le vieta, però, di esprimere il suo voto. Un voto che da solo ha poca forza: ma che, con altri cinquecento, conta quanto il voto di Athena.

4 Trackbacks to “Riviste scientifiche fai-da-te”

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: