Archive for ‘Open access’

10 febbraio, 2018

Ipertesto: Wilhelm von Humboldt: un frammento di università

Brett Jordan, Central library of the Humboldt University of BerlinDopo aver tradotto – ad accesso aperto –  il celebre frammento di Wilhelm von Humboldt dedicato all’università, ho preparato un ipertesto per spiegarlo. È stato pensato per gli studenti dell’università di Pisa ma è anche parte di un progetto più ampio.  Il suo scopo principale però è aiutare chi non è particolarmente familiare con la filosofia classica tedesca a leggere uno scritto la cui raffinatezza e complessità è stata più oscurata che rischiarata dal suo mito.
Per non farmi sviare dal mito del mito di Humboldt. ho fatto una cosa molto semplice, resa possibile dalla disponibilità di una traduzione commentabile capoverso per capoverso: ho letto il frammento humboldtiano come un progetto filosofico e ho cercato di esporlo nei termini di un linguaggio più familiare – o forse, di un’altra visione del mondo.

Wilhelm von Humboldt: un frammento di università.

Annunci
23 settembre, 2017

Un’idea di università: una nuova traduzione di Wilhelm von Humboldt

Bust of Wilhelm von Humboldt, by Bertel Thorvaldsen, 1808

L’ università disegnata da Wilhelm von Humboldt all’inizio del XIX secolo, con la sua unione di didattica e ricerca per il superamento del sapere cristallizzato dei manuali scolastici, è qualcosa che molti pensano di conoscere già. Non tutti, però, hanno letto il testo classico di cui il Bollettino telematico di filosofia politica propone alla revisione paritaria aperta una nuova traduzione sotto licenza Creative Commons by-sa.

Continua qui.

 

16 marzo, 2016

VQR: la sottomissione della mia amministrazione

Nel comunicato con cui l’ANVUR dichiara conclusa la sottomissione dell’università italiana sono inclusa tra gli ubbidienti. L’atto di sottomissione, però,  è stato compiuto dalla mia amministrazione e non da me.

Per assicurare, per quanto è in mio potere, la trasparenza per la quale l’ANVUR non brilla, racconto qui che il testo amministrativamente sottoposto alla VQR è la versione, cartacea e quindi meno aggiornata, di questo ipertesto, già da tempo esposto all’uso pubblico della ragione. Come già fatto la volta scorsa con esiti piuttosto interessanti, mi impegno a render pubblici qui i risultati della VQR subita dal mio testo anche e soprattutto se fossero negativi.

Questa volta, in più, scriverò una lettera aperta alla Società italiana di filosofia politica per farle sapere che e perché condivido tutte le richieste delle petizione #stopVQR e per segnalare al mio anonimo revisore che può guadagnarsi i suoi 30 euro senza addentrarsi in improduttive questioni di filologia kantiana, semplicemente rilevando la devianza ideologica dell’introduzione del volume del quale dovrà valutare, di nascosto, la Qualità dell’Obbedienza.

16 febbraio, 2016

Diritto di ripubblicazione in ambito scientifico: proposta di modifica alla legge sul diritto d’autore

Ci sono studiosi che lavorano perché la scienza sia aperta e libera, invece che povera, chiusa, e stretta distopicamente nella tenaglia  del big business e del big government. L’AISA propone alla consultazione pubblica una modifica alla legge sul diritto d’autore per garantire almeno ai ricercatori finanziati dai contribuenti un diritto di ripubblicazione in ambito scientifico – vale la dire la facoltà di mettere a disposizione di tutti, dopo un tempo ragionevolmente breve, articoli e saggi il cui copyright è stato ceduto agli editori.

Non è un’utopia: una norma simile  è già vigente in Germania e in Olanda. La proposta è qui: chi ha suggerimenti per renderla migliore ce lo faccia sapere.  Vogliamo essere valutati.

3 ottobre, 2015

Nostra res agitur: la scienza aperta come questione sociale

Il primo convegno annuale dell’Aisa onlus -la nuova associazione italiana per la promozione della scienza aperta – si farà a Pisa il 22 e il 23 ottobre 2015. Il suo programma è qui. Passate a dare un’occhiata se capitate nei paraggi: sono fatti nostri.